Cronaca Via Achille Grandi

Rogo nella fabbrica di scarpe, ferito il proprietario

L'imprenditore ha tentato di spegnere l'incendio ed è rimasto intossicato

I vigili del fuoco in azione

Ci sono volute alcune ore di intenso lavoro da parte delle squadre dei vigili del fuoco per spegnere le fiamme divampate lunedì sera, poco dopo le 21, in una fabbrica di calzature in via Achille Grandi ad Aversa, una traversa lungo la Variante.

Un vero e proprio ‘inferno di fuoco’ che ha causato anche l’intossicazione del proprietario dell’azienda. L’imprenditore ha provato infatti ad agire in prima persona per domare l’incendio, entrando nei suoi locali con un estintore per spegnere le fiamme, rimanendo sopraffatto dal fumo. L’uomo è stato tratto in salvo dai vigili del fuoco ed affidato alle cure dei medici giunti a bordo di un’ambulanza.

Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri della Compagnia di Aversa che, assieme ai caschi rossi, hanno avviato i rilievi nell’azienda subito dopo lo spegnimento del rogo. Dai controlli è emerso come si sia trattato di un incendio accidentale: le fiamme sono divampate infatti a seguito dell’autocombustione di alcune colle utilizzate per la realizzazione delle calzature.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rogo nella fabbrica di scarpe, ferito il proprietario

CasertaNews è in caricamento