Cronaca Marcianise

Ecoballe in fumo, il ministro Costa: “I cittadini non sono soli”

La reazione del ministro dell’Ambiente dopo l’incendio che ha provocato una enorme nube nera

Non si è fatta attendere la reazione del ministro dell’Ambiente Sergio Costa dopo l’enorme incendio che ha visto coinvolta un’azienda di stoccaggio e riciclo dei rifiuti a San Vitaliano, nel napoletano. La nube nera provocata dalla combustione delle ecoballe è visibile fino a 40 chilometri di distanza, in tutto l’agro aversano e fino a Caserta.

“Un altro rogo in un'azienda di stoccaggio e riciclo dei rifiuti – scrive su Facebook il ministro Costa - Una colonna di fumo nera altissima, che si vede anche da lontano. Stavolta è accaduto a San Vitaliano, in provincia di Napoli. Ma è uno dei circa 300 roghi in due anni in tutta Italia. Noi ci siamo già attivati nei giorni scorsi per fare chiarezza. Ma intanto, oggi, ancora una volta ci sono cittadini chiusi in casa con la paura di respirare fumo tossico. Siamo in contatto con le autorità locali competenti, abbiamo attivato i Noe, seguiamo la vicenda da vicino. I cittadini non sono soli.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ecoballe in fumo, il ministro Costa: “I cittadini non sono soli”

CasertaNews è in caricamento