menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'auto incendiata a Santa Maria a Vico

L'auto incendiata a Santa Maria a Vico

Auto incendiata, la coppia ha già subito altri raid

Si indaga per rogo doloso: acquisite le immagini della videosorveglianza

Un raid doloso si nasconderebbe dietro l'incendio della Renault Clio in via Basilio Puoti a Santa Maria a Vico. Ennesimo atto persecutorio forse il più pericoloso nei confronti della coppia che risiede in via Basilio Puoti dove l'auto sostava. Intorno alle 3.00 nella notte tra mercoledì e giovedì la Renaul Clio del nuovo compagno della proprietaria dell'intero immobile, è stata data alle fiamme. Solo per un soffio le fiamme non hanno colpito le condutture del gas dell'intero stabile provocando un danno ben più grave.

L'intervento dei vigili del fuoco di Caserta é stato provvidenziale, allertati tempestivamente dal proprietario dell'autovettura. La coppia da tempo é nel mirino di atti persecutori perpetrati nei loro confronti. Escrementi di animali o umani lanciati sul portone dell'abitazione di via Basilio Puoti oppure 'spalmati' sulla vettura del proprietario della vettura ora incendiata. La donna ha segnalato inoltre che la sua foto ed il suo numero di cellulare sono stati inseriti anche su alcuni siti di incontri. Un'escalation di violenza su cui indaga la stazione dei carabinieri di Santa Maria a Vico. I militari hanno acquisito le immagini ed i filmati degli impianti di videosorveglianza degli esercizi commerciali presenti in zona per far luce sulla vicenda.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento