Cronaca Pontelatone

Incendio alla Gm Ecoservice, attesa per i risultati Arpac: "Si temono gravi danni"

Il senatore Agostino Santillo preoccupato per il maxi rogo verificatosi a Pontelatone

L'incendio nel deposito della GM Ecoservice a Pontelatone

Incendio nella sede operativa della ditta GM Ecoservice in località Barignano a Pontelatone: si temono danni ambientali considerevoli, dopo che un enorme quantitativo di rifiuti in plastica è andato in fumo. E' quanto dichiarato dal vice presidente del Movimento 5 Stelle al Senato, Agostino Santillo che sta seguendo con grande attenzione l'esito del maxi rogo a Pontelatone, dove sono ancora in corso le operazioni di spegnimento del deposito andato a fuoco nella notte tra venerdì e sabato intorno alle 2.

Il senatore Santillo ha ringraziato i vigili del fuoco intervenuti, per il grande sforzo prodotto, e i carabinieri della stazione di Formicola e della sezione operativa del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Capua, che hanno iniziato le indagini necessarie ad accertare la natura dell'incendio. "Una cosa è certa: chi ha sbagliato deve assumersi la responsabilità di quanto accaduto - ha detto il senatore casertano - Attendiamo ora l'esito dei rilievi Arpac per capire la pericolosità dei fumi". 

Arpac è intervenuta prontamente in seguito all'incendio che ha riguardato la ditta G.M. Ecoservice di Pontelatone (CE), loc. Barignano, un impianto di trattamento rifiuti speciali non pericolosi. L'incendio si è sviluppato intorno alle ore 2-2.30 di sabato 24 e le operazioni di spegnimento si sono protratte anche nel corso della mattinata di sabato. Domenica 25 luglio è stato posizionato un campionatore ad alto volume per il campionamento di diossine e furani nell'aria. Oggi entra in funzione anche un laboratorio mobile che Arpac ha collocato presso piazza Cutillo nel centro abitato più significativo nella zona dell’incendio. Il laboratorio, gestito dalla UOC Reti di monitoraggio e Cemec, viene utilizzato di frequente dall’Agenzia in occasione di incendi con possibili conseguenze ambientali perché monitora le concentrazioni di inquinanti atmosferici quali polveri sottili e ossidi di azoto.  I risultati saranno diffusi nei prossimi giorni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio alla Gm Ecoservice, attesa per i risultati Arpac: "Si temono gravi danni"

CasertaNews è in caricamento