In fiamme il deposito di stoccaggio rifiuti della Gesia

Sette squadre dei vigili del fuoco al lavoro per domare il rogo

Un imponente incendio è scoppiato questa notte al Polo Tecnologico Ambientale, nella zona Asi di Pastorano. La struttura ospita la piattaforma di stoccaggio rifiuti della Gesia, lì dove viene depositato l’umido del Comune di Caserta.

Sin da questa notte ben sette squadre dei vigili del fuoco del comando provinciale sono al lavoro per spegnere l’incendio, l’ennesimo dopo un’estate segnata proprio dai roghi di rifiuti nei depositi di stoccaggio. Saranno gli stessi vigili del fuoco a ricostruire quanto accaduto stanotte, se vi sia la mano dell’uomo dietro le fiamme o si sia trattato di un incidente. Rilievi saranno necessari anche per capire le ripercussioni sulla salute pubblica della nube che si è alzata in cielo sin da questa notte in tutta la zona. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in spiaggia: è morto Renato Lamberti

  • Schianto fatale sulla Domiziana: muore ragazza. Ci sono anche feriti | FOTO

  • Vola dalla finestra di casa e muore a 56 anni

  • Coppia di commercianti positivi al coronavirus. E' caccia a tutti i contatti

  • Truffa alle assicurazioni: 46 a rischio processo. Coinvolti medici ed avvocati

  • Cavallo stramazza al suolo nella Reggia di Caserta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento