rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Santa Maria Capua Vetere

Fiamme nel casolare, clochard salvato dai poliziotti | FOTO

Inferno nel rifugio del senzatetto sedato dai vigili del fuoco. Il malcapitato sta bene

Un senzatetto è salvato dai poliziotti dopo l'incendio della 'baracca' dove vive. È quanto accaduto nella serata di sabato a Santa Maria Capua Vetere, in un terreno incolto ed abbandonato tra via Santagata e via Fosse Ardeatine, dove è scoppiato un incendio in un casolare di circa 5 metri quadrati dove aveva trovato rifugio un clochard.

Una volante del commissariato sammaritano viste le fiamme è intervenuta. I poliziotti addentrandosi nel terreno abbandonato si sono diretti verso il piccolo caseggiato e spostando una specie di porta di ingresso hanno visto un uomo disteso a terra avvolto dalle fiamme e semi cosciente a causa delle forti esalazioni di fumo.

Incendio casolare 1-2

I poliziotti lo hanno trascinato fuori dalla baracca a pochi metri dalla stessa in attesa dei sanitari del 118 e dei vigili del fuoco. La squadra dei vigili del fuoco del Capoluogo casertano ha prontamente sedato le fiamme e messo in sicurezza l'area. I sanitari del 118 di Sparanise hanno trasportato il senzatetto che appariva sempre meno lucido presso il presidio ospedaliero di Marcianise. È stato dimesso qualche ora dopo, l'intervento tempestivo degli agenti del Commissariato di Santa Maria Capua Vetere ha scongiurato il peggio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiamme nel casolare, clochard salvato dai poliziotti | FOTO

CasertaNews è in caricamento