rotate-mobile
Cronaca Sessa Aurunca

Fiamme sul Massico, notte d'inferno e case evacuate

Il rogo scoppiato verso le 22 nelle vicinanze delle abitazioni di Piedimonte di Sessa

Mega incendio boschivo: 70 ettari in fiamme ed abitazioni evacuate. È il drastico bilancio del vasto incendio che ha interessato il Monte Massico a Piedimonte di Sessa Aurunca, piccola frazione della città aurunca.

L'incendio è scoppiato verso le 23 di martedì 22 agosto. Allertato il 115, i vigili del fuoco sono intervenuti per domare il maxi rogo. Sono impegnate nelle operazioni di spegnimento le squadre dei vigili del fuoco dei distaccamenti di Mondragone, Teano, Aversa, Piedimonte Matese con l'ausilio di due autobotti provenienti dal comando provinciale di Caserta e Napoli. Necessario l'intervento del Canadair che si è alzato in volo da Roma e di elicotteri provenienti da Cellole. 

Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri. Le fiamme si sono spinte fino alle abitazioni. Una decina di case sono state evacuate precauzionalmente, con 20 persone sgomberate. Le località interessate dal rogo sono Casette, San Sebastiano, Castelleone ed il centro di Piedimonte Massicano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiamme sul Massico, notte d'inferno e case evacuate

CasertaNews è in caricamento