Scoppiano 2 incendi ed un cagnolino rischia di bruciare vivo tra le fiamme | FOTO

L’animale era rinchiuso in una gabbia mentre l’incendio divampava

Il cagnolino salvato dalle fiamme

Una grande nube nera ha invaso oggi pomeriggio Casal di Principe dopo due incendi che sono scoppiati, a poco tempo di distanza l’uno dall’altro, in via Caprera ed in via Carbone. I vigili del fuoco, la Protezione Civile, i carabinieri e la polizia municipale hanno dovuto lavorare non poco per domare i rifiuti di sterpaglie e cumuli di immondizia. La polizia municipale si è subito attivata per risalire ai proprietari dei terreni per tutti gli accertamenti e le eventuali sanzioni, mentre la Protezione Civile ha salvato un cane incastrato in una gabbia costruita in lamiere mentre l'incendio divampava.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lieve aumento dei contagi nel casertano: ecco i comuni più colpiti della seconda ondata

  • Scuole, il 24 e 25 settembre sarà sciopero: si teme nuovo rinvio dell'apertura

  • I contagi aumentano ancora. Caserta supera Aversa: è la città con più positivi

  • Record di nuovi contagi nel casertano: mai così tanti in un giorno

  • Terremoto a 24 ore dalle elezioni. Candidato sindaco indagato per voto di scambio: "Accuse da mitomani"

  • Nuovo boom di contagi nel casertano, ma crescono anche i guariti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento