Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Marcianise

Auto divorata dalle fiamme, ecco cosa hanno trovato i carabinieri

Incendiata una Opel Agila in via Vicenza, i militari dell'Arma indagano sul rogo doloso

Due bottigliette di plastica con dell'alcol etilico poggiata tra il cofano ed il parabrezza anteriore, un cartello con offese ed ingiurie sul retro della vettura e le fiamme. È quanto accaduto verso le 22 di sabato in via Vicenza a Marcianise, dove hanno cercato di incendiare una Opel Agila di un residente.

Le fiamme hanno interessato la parte anteriore del veicolo e sono state sedate dallo stesso proprietario, resosi conto che la sua vettura andava a fuoco grazie alle grida dei vicini, nonostante gli avessero legato il cancello automatico della sua abitazione con del fili ferro per evitare che intervenisse.

Immediata è stata poi la chiamata al 115 e ai carabinieri della locale compagnia. La squadra dei vigili del fuoco del distaccamento di Marcianise ha completato le operazioni di spegnimento e messo in sicurezza il veicolo.

Il danneggiamento parziale della vettura ha permesso che i carabinieri rinvenissero il cartello con le ingiurie e gli epiteti offensivi rivolti al proprietario dell'Opel Agila. Al vaglio degli uomini della Benemerita la dinamica dell'incendio doloso. Le vicende personali del proprietario del veicolo sembrerebbero le motivazioni alla base del rogo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auto divorata dalle fiamme, ecco cosa hanno trovato i carabinieri

CasertaNews è in caricamento