Cumuli di rifiuti e vegetazione in fiamme, pompieri in azione | FOTO

Due incendi innescati nel giro di poche ore a Pescopagano e Castel Volturno

Il maxi rogo di rifiuti in via Pietro Torrigiani

Brucia l'ennesimo cumulo di rifiuti a Pescopagano in via Pietro Torrigiani. Un maxi cumulo di circa 600 metri quadrati, composto da rifiuti solidi urbani, è stato abbandonato tra gli sterpi e dato alle fiamme nel primo pomeriggio. La squadra dei vigili del fuoco Terra dei Fuochi di Mondragone ha provveduto alle operazioni di spegnimento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Qualche chilometro più in là, in via Occidentale a Castel Volturno, è stato richiesto l'intervento dei caschi rossi mondragonesi della Terra dei Fuochi per un altro incendio: questa volta a bruciare è stato più di un chilometro e mezzo di vegetazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SPECIALE REGIONALI E' ufficiale: Grimaldi eletto. Nel nuovo consiglio regionale ben 5 uscenti

  • SPECIALE MARCIANISE Abbate sfiora i 9mila voti, Velardi a contatto. Alessandro Tartaglione all11%

  • I contagi aumentano ancora. Caserta supera Aversa: è la città con più positivi

  • SPECIALE SANTA MARIA A VICO Tutti i voti e i nuovi consiglieri comunali

  • Terremoto a 24 ore dalle elezioni. Candidato sindaco indagato per voto di scambio: "Accuse da mitomani"

  • SPECIALE ELEZIONI Graziano trascina il Pd ad Aversa. De Cristofaro supera i 1900 voti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento