menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'operazione della Polstrada

L'operazione della Polstrada

Incassa 10mila euro in un mese vendendo false assicurazioni, denunciato

Il falso broker casertano ha truffato decine di clienti. Indagini per scoprire la rete dei complici

Nel solo mese di ottobre ha ricevuto bonifici sulla propria postepay per un ammontare di circa 10mila euro per assicurazioni Rc false. E' quanto hanno scoperto gli agenti della polizia stradale di Acqui Terme, in provincia di Alessandria, che hanno denunciato per truffa B.L., 28 anni di Caserta.

L'operazione "Assicurance Online" della Polstrada è iniziata quando un 20enne di Alessandria era stato denunciato in quanto circolava con la propria auto, una Ford Ka, sprovvista di assicurazione. Dai controlli successivi è emerso che l'alessandrino aveva stipulato una polizza online con un presunto broker, B.L., casertano di 28 anni. 

E' venuto fuori che l'assicuratore non era iscritto all'Albo professionale ed i contratti stipulati erano, inoltre, falsi. Dalle indagini è stato anche accertato che B.L., nel solo mese di ottobre 2020, è risultato destinatario di tutta una serie di pagamenti avvenuti online mediante la ricarica di una postepay, per oltre 10.000 euro.

Decine sono stati i soggetti che, pensando di aver trovato l'affare, hanno acquistato un contratto Rca con questo broker ma che poi hanno ricevuto documentazione non veritiera e, pertanto, circolavano con la propria autovettura sprovvista di assicurazione. Sono in corso ulteriori indagini per individuare concorrenti nella commissione delle azioni illecite.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quaterna da sballo ad Aversa: vinti 120mila euro

Attualità

Il Tar annulla l'ordinanza di De Luca sulla chiusura delle scuole

Attualità

Maestra positiva al Covid: chiusa la scuola

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento