Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

“Incarico illegittimo al Manzoni”, la Vairo ricorre in Cassazione

L'attuale assessore, dopo non essersi costituita in giudizio in Appello, cambia strategia

Adele Vairo e Renato Labriola

Adele Vairo non ci sta e decide di ricorrere in Cassazione la sentenza della Corte d’Appello di Napoli che aveva definito “illegittimo” l’affidamento a lei della dirigenza del liceo Manzoni di Caserta. L’attuale assessore alla Pubblica istruzione del Comune di Caserta ha deciso dunque di cambiare strategia: dopo aver scelto di non costituirsi in giudizio nel processo intentato dalla dirigente Rosa Maria Clemente che ha portato alla condanna del Ministero della Pubblica Istruzione, adesso la Vairo presenta in prima persona ricorso in Cassazione.

La dirigente scolastica ha deciso di affidarsi all’avvocato Renato Labriola che ha commentato così la scelta: "Ho accettato l’incarico della preside Vairo in quanto a mio avviso ho riscontrato profili di errores in giudicando nella sentenza che avrebbe oltrepassato i confini della discrezionalità della pubblica amministrazione che, come noto ai più, non possono essere lesi dall’intervento dei giudici naturali precostituiti per legge".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Incarico illegittimo al Manzoni”, la Vairo ricorre in Cassazione

CasertaNews è in caricamento