rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Cronaca

L'inaugurazione dei nuovi uffici fa saltare la decisione per 83 indagati

Ancora un rinvio per l'udienza preliminare per la gestione "allegra" del Consorzio Unico di Bacino

Nomine, incarichi, promozioni. Lo scandalo del Consorzio Unico di Bacino, per il quale è in corso l'udienza preliminare, subisce un'altro stop. Dopo il rinvio per le repliche del pm, dopo le discussioni, stavolta a far saltare il processo è stata la sospensione di tutte le attività degli uffici Gip e Gup per il trasferimento alla nuova sede di Palazzo San Carlo, inaugurata stamattina.

Se ne riparlerà a dicembre quando il gup Nicoletta Campanaro dovrà decidere sulle sorti di circa 83 indagati. La prescrizione, però, ha iniziato a fare i suoi effetti e sono 59 le richieste di rinvio a giudizio formalizzate dal pubblico ministero con un taglio netto nel capo d'accusa che passa dalle 106 imputazioni iniziali alle 64 sopravvissute. Tra gli imputati per cui è stato chiesto il non luogo a procedere per prescrizione figura anche Nicola Cosentino. Rito abbreviato, invece, per l'imprenditore Francesco Iavazzi, la cui posizione è stata stralciata.

Le accuse vanno a vario titolo dalla truffa all’abuso di ufficio, passando per il peculato ed il voto di scambio. Secondo la procura al Consorzio si era arrivato a falsificare anche gli atti del protocollo per permettere nomine, conferimento di incarichi e promozioni che hanno pesato (e non poco) sulle casse del Consorzio Unico dei rifiuti di Caserta. Il Consorzio rifiuti era stretto dai debiti, al punto da non riuscire a pagare gli stipendi, ma capace di sfornare incarichi e promozioni per gli 'amici' dei pezzi grossi. Tra le svariate contestazioni, spiccano quelle a carico di Enrico Fabozzi (ex consigliere regionale Pd e sindaco di Villa Literno), Antonio Scialdone (ex direttore generale di Vitulazio) e Giuseppe Venditto (esponente del Pd Caserta) che fanno emergere un quadro davvero nebuloso sulla gestione del Consorzio. 

Nel collegio difensivo sono impegnati, tra gli altri, gli avvocati Vincenzo Iorio, Mirella Baldascino, Paolo Falco, Alessandro Diana, Paolo Raimondo, Ida Sagnelli, Giuseppe Stellato, Renato Jappelli, Nicola Russo, Marco Monaco, Gabriele Amodio, Gennaro Iannotti e Giuseppe Foglia. 

L'ELENCO DELLE PERSONE PER CUI E' STATO CHIESTO IL GIUDIZIO

1) Antonio Scialdone, 48 anni di Vitulazio

2) Enrico Fabozzi, 60 anni di Villa Literno

3) Giuseppe Venditto, 75 anni di Caserta

4) Lagnena Giuseppe, 42 anni di Casagiove

5) Francesco Goglia, 60 anni di Casal di Principe

6) Gianfranco Tortorano, 51 anni di Napoli

7) Domenico Pirozzi, 78 anni di Lacco Ameno

8) Mario Pirozzi, 48 anni di San Cipriano d'Aversa

9) Luigi Caprio, 50 anni di Sessa Aurunca

10) Mario Santilli, 57 anni di Caserta

11) Francesco Caprio, 48 anni di San Nicola la Strada

12) Gianluca Natale, 38 anni di San Nicola la Strada

13) Michele Benincasa, 33 anni di Vitulazio

14) Giovanna Lina Scialdone, 42 anni di Vitulazio

15) Angelo Grillo, 68 annni di Marcianise

16) Giovanni Cavallero, 63 anni di Caserta

17) Angelo Morcone, 46 anni di Vitulazio

18) Giorgio Montanaro, 57 anni di Vitulazio

19) Michela Pontillo, 32 anni di Capodrise

20) Carmine Scialdone, 55 anni di Vitulazio

21) Edgardo Ursomando, 49 anni di San Nicola la Strada

22) Francesco Griffo, 49 anni di San Marcellino

23) Francesco Guida, 42 anni di Arienzo

24) Elpidio Martucci, 53 anni di Casagiove

25) Alessio Pannone, 32 anni di Casagiove

26) Gaetano Pannone, 42 anni di Casagiove

27) Marco Parente, 35 anni di Grazzanise

28) Francesco Di Guida, 52 anni di Grazzanise

29) Paolo Bosco, 31 anni di Grazzanise

30) Marco Alfieri, 32 anni di Grazzanise

31) Mario Tessitore, 62 anni di Grazzanise

32) Nicola Vitolo, 32 anni di Grazzanise

33) Giovanni Berti, 49 anni di Grazzanise

34) Salvatore Cepparulo, 37 anni di Santa Maria la Fossa

35) Antonio Ianneo, 66 anni di Roma

36) Gennaro Ianneo, 37 anni di Maddaloni

37) Michelangelo De Rosa, 53 anni di San Nicola la Strada

38) Giovanna Scialla, 51 anni di San Nicola la Strada

39) Anna Maria Del Vecchio, 52 anni di San Potito Sannitico

40) Angelina Zeoli, 51 anni di Mondragone

41) Giovanni Campochiaro, 62 anni di Santa Maria Capua Vetere

42) Augusto Tedeschi, 72 anni di Caserta

43) Alessandro Diana, 70 anni di Casal di Principe

44) Gaetano Farina Briamonte, 74 anni di Caserta

45) Giuseppe Cicala, 58 anni di Capodrise

46) Ciro Di Perna, 49 anni di San Giorgio a Cremano

47) Alessandro Fiorillo, 59 anni di Caserta

48) Antonio Caparco, 70 anni di Calvi Risorta

49) Sergio Santillo, 55 anni di Calvi Risorta

50) Ciro Romano, 56 anni di Cercola

51) Luciano Sorbo, 41 anni di Casapulla

52) Lorenzo Di Domenico, 51 anni di Napoli

53) Antonio Fasulo, 59 anni di Cicciano

54) Viviana Barbizzi, 63 anni di Offida

55) Antonio Corsitore, 65 anni di Afragola

56) Antonio Limatola, 65 anni di Caserta

57) Francesco Cundari, 72 anni di Caserta

58) Isodoro Orabona, 71 anni di Aversa

59) Nicola Arrichiello, 29 anni di Napoli

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'inaugurazione dei nuovi uffici fa saltare la decisione per 83 indagati

CasertaNews è in caricamento