rotate-mobile
Cronaca

Imprenditore con il suv di lusso prende il reddito di cittadinanza

L'uomo aveva ceduto le quote del suo caseificio ai familiari per ricevere il sussidio

Viaggiava a bordo di un suv ed era titolare, di fatto, di un caseificio ma percepiva il reddito di cittadinanza. E' quanto hanno scoperto i militari della guardia di finanza di Caserta che negli ultimi mesi hanno messo nel mirino i percettori del sussidio statale, con ben 80 irregolari beccati ed un danno stimato di circa 200mila euro per le casse dello Stato. 

Nell'ambito dei controlli, quindi, è stata fatta la scoperta. L'imprenditore, dopo aver ceduto le quote d'impresa ai suoi familiari, pur continuando a tenere un alto tenore di vita, tanto da essere stato più volte fermato a bordo di un potente e lussuoso SUV, ha richiesto e ottenuto il reddito di cittadinanza in quanto nella domanda di sussidio si era “dimenticato” di comprendere nel proprio nucleo familiare la moglie, titolare di redditi e intestataria di beni patrimoniali ben oltre i limiti massimi previsti dalla legge per poter accedere al contributo pubblico. L'uomo è stato denunciato.

Nell'ambito degli stessi controlli è stata pizzacata dalle fiamme gialle anche una coppia di commercianti che, dopo aver chiuso la partita iva, continuava a vendere capi d'abbigliamento, di fatto in nero, e percepiva il reddito di cittadinanza.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imprenditore con il suv di lusso prende il reddito di cittadinanza

CasertaNews è in caricamento