Imprenditore "nullatenente" gira col Porche: sequestro da mezzo milione | FOTO

Si era spogliato dei suoi beni per non pagare i debiti col Fisco. Indagata anche la moglie

La Porche sequestrata

Viaggi con cene in ristoranti stellati ed alberghi di lusso, auto di grossa cilindrata, accessori di pregio e abiti griffati. Uno stile di vita poco compatibile con la sua posizione di "debitore" nei confronti dello Stato. I finanzieri della compagnia di Capua hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo da mezzo milione di euro nei confronti di B.M., imprenditore 43enne di Pastorano, accusato di essersi spogliato di tutti i suoi beni per sottrarsi al pagamento di debiti tributari. 

Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, sono partite da una denuncia presentata da Equitalia che aveva accusato l'imprenditore di aver simulato la vendita di tutti i suoi bene al solo scopo di sottrarli al fisco, con lo Stato che cercava di riscuotere milioni di euro relativi ad imposte dirette ed iva tra il 2006 ed il 2012. 

IMG-20200609-WA0007-2

Dagli accertamenti è emerso che il 43enne dopo la notifica della cartella esattoriale ha ceduto due immobili di sua proprietà: uno a Teverola, del valore di 400mila euro, intestato al datore di lavoro della moglie; l'altro a Trentola Ducenta, del valore di 150mila euro, ceduto fittiziamente alla coniuge che poi lo ha "donato" ai figli.

Ovviamente il "passaggio di proprietà" era avvenuto gratuitamente. Dai conti correnti della coppia, infatti, non è emerso alcun pagamento di corrispettivi dichiarati negli atti di compravendita. Inoltre, anche i conti correnti personali dell'imprenditore evasore erano stati svuotati a favore di una società amministrata per un breve periodo dalla moglie per l'acquisto di due auto tra cui una Porche Mecan che veniva utilizzata regolarmente dall'indagato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alla luce di ciò le fiamme gialle hanno eseguito il sequestro da 555mila euro mentre sono indagati a piede libero altre tre persone, tra cui la moglie dell'imprenditore. Sotto chiave anche una Porche Cayenne recentemente presa in leasing da una società partecipara dallo stesso 43enne. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SPECIALE MARCIANISE Abbate sfiora i 9mila voti, Velardi a contatto. Alessandro Tartaglione all11%

  • Tempesta nel casertano: abbattuti cartelloni pubblicitari ed alberi, volano anche pezzi di tetto | FOTO

  • SPECIALE MARCIANISE Moretta super con 1164 preferenze: cinque donne tra i candidati più votati

  • Maresciallo dei carabinieri investito e ucciso mentre fa jogging: arrestato 21enne

  • “Avremo 5mila contagi in 4 settimane”, l'allarme di De Luca

  • Nel casertano si torna a morire e c'è un nuovo picco di contagi per Covid-19

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento