rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca Marcianise

Arrestato e liberato dopo 72 ore, imprenditore contatta di nuovo la ex e finisce nei guai

Il tribunale emette un divieto di avvicinamento nei confronti della donna

Dopo poco più di un mese dalla scarcerazione, un nuovo provvedimento cautelare è stato notificato ad un imprenditore di Marcianise finito sotto la lente della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere dopo la denuncia della compagna. Lunedì all’uomo è stato notificato un divieto di avvicinamento nei confronti della donna emesso dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Santa Maria Capua Vetere Dello Stritto sulla scorta di nuovi elementi di indagini. In particolare sarebbe emerso che dopo l’uomo, arrestato a dicembre (con l’accusa di maltrattamenti, sequestro di persona e minacce) e scarcerato dopo 72 ore, avrebbe contattato nuovamente l’ex compagna che avrebbe segnalato il caso alle forze dell’ordine. Per questo motivo è stato chiesto ed ottenuto un provvedimento che lo costringerà a restare lontano dalla donna per evitare una nuova denuncia. L’imprenditore è stato ascoltato anche dal giudice durante l’interrogatio di garanzia, accompagnato dal suo avvocato di fiducia Nicola Musone. Nelle prossime ore ci sarà la decisione del giudice.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato e liberato dopo 72 ore, imprenditore contatta di nuovo la ex e finisce nei guai

CasertaNews è in caricamento