rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Cronaca Raviscanina

Immobile comunale occupato abusivamente, inutile anche il blitz di carabinieri e vigili

Il sindaco è costretto a firmare un’ordinanza di sgombero

Un'ordinanza, quella firmata dal sindaco di Raviscanina, Ermanno Masiello, che sicuramente farà discutere. Perché parla di un immobile comunale fatiscente, occupato da chissà chi, che né carabinieri né polizia municipale sono riusciti a liberare dagli occupanti.

Nel provvedimento si legge che "risulta attiva presso l’immobile la fornitura di energia elettrica. Alla data del sopralluogo l'immobile era occupato, e pur in presenza degli operatori dei Carabinieri nonché del personale della polizia Locale, non è stato possibile accedere all’interno dell’immobile".

Probabilmente quindi serviva proprio l'ordinanza di sgombero del primo cittadino che dichiara l'immobile inagibile ordinando lo sgombero dell'immobile in via Case Albanesi, a pochi passi dalla scuola, da tutti coloro che lo occupano abusivamente.

Anche perché è necessaria una "immediata opera di messa in sicurezza, a tutela della pubblica e privata incolumità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Immobile comunale occupato abusivamente, inutile anche il blitz di carabinieri e vigili

CasertaNews è in caricamento