Imbratta la chiesa, identificato dalle telecamere e denunciato

E’ stato rintracciato dagli uomini della polizia locale dopo la denuncia del parroco

Il giovane ripreso dalle telecamere mentre imbratta la chiesa

Una furbata che gli è costata una denuncia. E’ stato identificato il ragazzo che ha imbrattato, nella notte tra domenica e lunedì, il marmo della chiesa di Sant’Andrea Apostolo a Capodrise con la scritta “W La F…”. Un gesto che il parroco don Giuseppe Di Bernardo ha immediatamente denunciato, permettendo così alla polizia locale di poter risalire al colpevole tramite le telecamere di videosorveglianza che sono piazzate in zona. “Lo aspetto per un ‘vera confessione’ in chiesa - ha commentato don Giuseppe - e poi per ripulire con olio di gomito il marmo imbrattato”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SPECIALE REGIONALI E' ufficiale: Grimaldi eletto. Nel nuovo consiglio regionale ben 5 uscenti

  • SPECIALE MARCIANISE Abbate sfiora i 9mila voti, Velardi a contatto. Alessandro Tartaglione all11%

  • I contagi aumentano ancora. Caserta supera Aversa: è la città con più positivi

  • Terremoto a 24 ore dalle elezioni. Candidato sindaco indagato per voto di scambio: "Accuse da mitomani"

  • SPECIALE SANTA MARIA A VICO Tutti i voti e i nuovi consiglieri comunali

  • SPECIALE ELEZIONI Graziano trascina il Pd ad Aversa. De Cristofaro supera i 1900 voti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento