Cronaca

Si imbottisce di farmaci, salvato dai carabinieri

L'uomo in passato aveva tentato di 'vendere' un rene su Facebook

L'intervento dei carabinieri a Recale

Aveva preso un mix di farmaci Antonio C., il 52enne di Recale salvato in extremis nella serata di domenica grazie al provvidenziale intervento di alcuni cittadini, dei carabinieri e del personale sanitario del 118 giunto nel suo appartamento di via Marconi, dove l’uomo risiede.

Un vero e proprio dramma della disperazione quello di Antonio: già nei scorsi mesi l’uomo, da mesi senza stipendio e con alle spalle una tormentata vicenda lavorativa, aveva lanciato una provocazione online, mettendo in vendita un rene su Facebook.

Il primo ad intervenire sul posto è stato Pino Grazioli, reporter che aveva già seguito la vicenda di Antonio. Per fortuna le condizioni del 52enne non sono preoccupanti, già in tarda serata l’uomo è potuto tornare a casa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si imbottisce di farmaci, salvato dai carabinieri

CasertaNews è in caricamento