Ilside, comitati in marcia per chiedere la bonifica

Sotto accusa l'immobilismo delle istituzioni

I cittadini di Bellona tornano a scendere in piazza per far sentire la propria voce alle istituzioni per il caso Ilside, l’azienda andata a fuoco l’11 luglio scorso e che da allora continua a riversare veleni nell’aria. Ad organizzare la marcia popolare è stato il comitato “Bellona Triflisco Mai più Ilside”, che inonderà le strade della città il prossimo 11 novembre e che si riunirà in piazza Umberto I alle ore 16.

Una protesta indirizzata contro politica e istituzioni, accusate di aver lasciato soli gli abitanti, senza aver mai ascoltato le richieste di aiuto, a lottare contro mesi di veleni, fumarole mai spente all’interno dell’Ilside. Le richieste del comitato sono chiare: spegnimento immediato delle fumarole, messa in sicurezza del sito, rimozione dei rifiuti combusti e non combusti. Interventi disattesi ormai da tempo e improcrastinabili, resi ancora più urgenti dal passare del tempo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto tra auto e camion sulla statale: ferita 27enne | FOTO

  • Doppio agguato di camorra, giallo sull'auto del commando

  • Ragazza investita dal treno merci mentre è sui binari

  • Omicidio Vannini, le troupe televisive a Caserta alla ricerca di Antonio Ciontoli

  • Terribile schianto sull'Appia, tir centra in pieno un'auto: corsa folle in ospedale

  • Imprenditore casertano brevetta un sistema per risparmiare l'energia elettrica

Torna su
CasertaNews è in caricamento