rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Cronaca Casapesenna / Via Pietro Mascagni

Il pentito: “Ecco chi erano le donne predilette di Michele Zagaria”

Gli stralci dei verbali di Restina: "Litigi con Pasquale per colpa della moglie"

Michele Zagaria aveva due donne ‘predilette’. A svelarlo ai magistrati della Dda è stato il pentito Generoso Restina, in uno dei verbali a corredo dell’ordinanza di custodia cautelare a carico delle donne della sua famiglia.

Gesualda Zagaria - racconta il collaboratore - è la sorella più vicina a Michele Zagaria e quest’ultimo l’aveva come favorita perché era nubile e perché era l’unica che poteva occuparsi del padre e della madre. In un certo periodo del 2007, aprì una pizzeria nei pressi del posto fisso della polizia di Casapesenna. E’ stata a casa mia una sua volta in compagnia di Tiziana, moglie di Carmine, che portò i figli dallo zio Michele. Anche Tiziana era una prediletta di Michele Zagaria, perché a differenza delle altre cognate, avendo anche un collegamento citofonino con la sua abitazione, era sempre pronta a riferirgli qualsiasi notizia utile che avesse appreso girando per il paese”.

Per questo motivo, aggiunge il pentito, “Michele era particolarmente legato a questa donna anche perché, diversamente, la moglie di Pasquale si mostrava meno disponibile. Quando Pasquale e Carmine erano a casa mia, latitanti, spesso capitava che Michele litigasse con Pasquale a causa della moglie di quest’ultimo, tanto che Michele abbandonava casa mia per evitare di far degenerare la situazione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il pentito: “Ecco chi erano le donne predilette di Michele Zagaria”

CasertaNews è in caricamento