rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Cronaca

Beccato con le stecche di fumo: il giudice lo scarcera

Revocati gli arresti domiciliari per un 24enne. Disposto l'obbligo di presentazione

Obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria per un 24enne di Casal di Principe arrestato nei giorni scorsi dai carabinieri per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. 

I carabinieri della locale stazione hanno notato l'indagato mentre stava verosimilmente cedendo qualcosa a due persone di colore. Immediato l'intervento dei militari che sono riusciti a bloccare il 24enne mentre gli altri due sono riusciti a dileguarsi. Dalla perquisizione personale gli uomini della Benemerita hanno rinvenuto 9 stecche di hashish, 8 delle quali nascoste nel marsupio indossato dall'indagato. 

Le verifiche si sono estese all'abitazione del 24enne dove i carabinieri hanno trovato un altra stecca, nascosta in una tasca dei pantaloni riposti nell'armadio, ed altro hashish nel comodino della camera da letto oltre a bustine per il confezionamento delle dosi. Per questo il giovane era stato posto agli arresti domiciliari. 

Nel corso dell'udienza di convalida l'indagato, difeso dall'avvocato Mirella Baldascino, ha sostenuto che l'hashish fosse per uso personale. Una tesi che ha convinto il giudice Arpino del tribunale di Napoli Nord a revocare i domiciliari ed applicare la misura cautelare dell'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Beccato con le stecche di fumo: il giudice lo scarcera

CasertaNews è in caricamento