rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Cronaca Conca della Campania

Graziella torna a casa: domenica un minuto di silenzio per la 'pasionaria'

In estate sarà installare una panchina in memoria accanto al monumento per la strage nazista del '43

Rientrerà venerdì mattina a Conca della Campania la salma di Graziella Di Gasparro, la ‘pasionaria’ sopravvissuta ai bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale, che ha trascorso gli anni ricordando la drammatica strage dei nazisti del novembre 1943, quando i soldati tedeschi fucilarono 18 civili casertani per vendicare l’uccisione di due colleghi militari.

La salma della donna, deceduta ad 87 anni nell’ospedale Covid di Maddaloni, giungerà in mattinata al cimitero dove riceverà la benedizione prima della sepoltura. Purtroppo non potrò essere accompagnata dall’intero paese per le normative anti Covid.

La giunta presieduta dal sindaco David Simone ha comunque deciso di commemorarla con un minuto di silenzio previsto per domenica alle ore 12 per rendere onore al suo lavoro di “memoria storica per il nostro comune” ha commentato a Casertanews il primo cittadino. Che ha anche annunciato la volontà dell’amministrazione comunale di voler installare una panchina in memoria della ‘pasionaria’ proprio vicino al monumento dedicato alla strage nazista nella frazione Cave. L'installazione è prevista per la prossima estate.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Graziella torna a casa: domenica un minuto di silenzio per la 'pasionaria'

CasertaNews è in caricamento