rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Cronaca

La 'gola profonda' svela il sistema Savoia: "Così truccavamo le gare"

Anna Scognamiglio rivela agli inquirenti lo schema per la redazione dei bandi: "Modifiche suggerite dai Comuni"

Era lei a redigere materialmente i bandi seguendo le indicazioni che man mano le venivano fornite dai ganci del comune di Caserta. Anna Scognamiglio, stretta collaboratrice di Carlo Savoia - l'imprenditore dei rifiuti legato a Nicola Cosentino (non indagato) arrestato ieri per le gare "truccate" nei comuni di Caserta, Aversa, Lusciano, Curti e Cardito - parla con i magistrati facendo luce sul "sistema Savoia". 

Nel corso di una perquisizione, all'interno di un hard disk, i carabinieri trovano le prove rinvenendo il file con le modifiche alla gara. L'appalto è quello di Caserta ed il file rinvenuto si chiama "Confronto". Scognamiglio lo riconosce fornendo agli inquirenti il passepartout per aprire le porte dello schema con cui le gare venivano truccate. Secondo quanto la donna ha riferito i documenti rinvenuti nel suo computer erano bandi apparentemente emessi dalle stazioni appaltanti e che lei redigeva su ordine di Savoia e, che poi quest’ultimo consegnava alle stazioni appaltanti. I bandi rinvenuti, nella loro versione definitiva, sono risultati nella sostanza assolutamente corrispondenti a quelli pubblicati dai comuni coinvolti.

E sulle modifiche al bando di Caserta ricorda di aver creato quel file "dopo che Carlo Savoia mi consegnò il documento di cui ho parlato prima (ossia il documento che doveva essere il format aggiornato, su cui avrei dovuto lavorare) ed in esso ricordo di aver elencato le differenze fra il bando che avevo inizialmente predisposto io e quello che mi era stato consegnato da Carlo Savoia. Si tratta comunque di modifiche che io ritenevo insignificanti rispetto al contenuto del bando". Per Scognamiglio il gip ha respinto la richiesta di applicazione del divieto di dimora avanzata dalla Procura. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La 'gola profonda' svela il sistema Savoia: "Così truccavamo le gare"

CasertaNews è in caricamento