Giovanissimo beccato con la marijuana, scarcerato dal giudice

Obbligo di firma per il 23enne arrestato per spaccio di droga

Il ragazzo beccato con la marijuana

E' stato scarcerato il ragazzo di 23 anni arrestato venerdì sera per spaccio di droga a Caserta. Questa la decisione del gip Orazio Rossi del tribunale di Santa Maria Capua Vetere.

Il magistrato, accogliendo le tesi dell'avvocato Raffaele Carfora, ha disposto la revoca degli arresti domiciliari cui il giovane era stato sottoposto e concesso la misura dell'obbligo di firma presso i carabinieri. Il pm addirittura aveva chiesto la custodia in carcere ma il gip ha accolto l'istanza del difensore.

Il giovane, a seguito di un controllo operato dai carabinieri, è stato sorpreso in possesso di 4 grammi di marijuana suddivisi in 4 dosi nonché di 405 euro in contanti. A seguito della successiva perquisizione domiciliare, i carabinieri hanno rinvenuto, occultati nella camera da letto, ulteriori 20 grammi di marijuana suddivisi in 4 dosi, materiale da taglio e confezionamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vince il concorso ma rinuncia al lavoro in Comune a tempo indeterminato

  • Klaus Davi fa ballare la techno al figlio di Sandokan per pubblicizzare il nuovo libro | VIDEO

  • Nel casertano un salvadanaio da 2,4 milioni di euro depositati alle Poste

  • Vincita da 10mila euro: festa in ricevitoria

  • Ex carabiniere si lancia con l'auto contro la caserma: fermato

  • Lutto a scuola, muore professoressa di 56 anni

Torna su
CasertaNews è in caricamento