menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giocano a calcetto nonostante il Covid, 3000 euro di multa al titolare del campo

Il blitz dei poliziotti dopo la segnalazione di alcuni residenti

Sospesa partita di calcetto e sanzionati giocatori e titolare dell'impianto sportivo. È successo a San Tammaro nella tarda serata di mercoledì presso un impianto sportivo di via XXIV Maggio.

Su segnalazione di alcuni residenti gli agenti del commissariato di Santa Maria Capua Vetere si sono recati presso l'impianto sportivo tammarese verificando la disputa di una partita di calcetto in corso.

Sospesa la partita, il titolare dell'impianto di San Tammaro ed i partecipanti, alcuni dei quali minorenni, sono stati sanzionati per violazione della norme Covid-19. L'impianto sportivo è stato chiuso per le attività di contatto e sul gestore grava una cospicua 'multa' di circa 3000 euro. La struttura riaprità per poter disputare le partite di calcetto da lunedì, così come da ordinanza del presidente Vincenzo De Luca, così come potrà continuare il lavoro come centro estivo al mattino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lite mamma-prof ripresa in un video: “Incomprensioni superate”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento