Cronaca

Il campione di boxe Gicco assolto dall'accusa di rapina

Durante una lite avrebbe preso un borsello con 5mila euro. Assoluzione anche per i complici

Il campione di boxe Guglielmo Gicco

Guglielmo Gicco, 37 anni, sammaritano campione mondiale di boxe a mani nude e attuale detentore del titolo internazionale è stato assolto dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere Seconda Sezione Penale Presidente - Antonio Riccio - dal reato di rapina. Assolti anche Carmine Gicco e Fioravante Valentino. Accolte in pieno le tesi difensive degli avvocati Raffaele e Gaetano Crisileo ed Andrea Piccolo che avevano sostenuto l’innocenza dei loro assistiti.

I fatti si sono svolti tra il dicembre del 2012 ed il gennaio 2013. Al culmine di un litigio tra il campione sammaritano e alcuni giovani del luogo, secondo la versione delle persone offese, Gicco e gli altri avrebbero sottratto un borsello contenente 5000 euro.

Ma la tesi degli accusatori non ha retto in giudizio con i tre imputati che sono stati assolti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il campione di boxe Gicco assolto dall'accusa di rapina

CasertaNews è in caricamento