menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I carabinieri hanno rinvenuto la pistola

I carabinieri hanno rinvenuto la pistola

Pazzo di gelosia colpisce il rivale in amore con la pistola, arrestato

Ha visto l'uomo parlare con la moglie ed è andato su tutte le furie minacciandolo di morte

I carabinieri della stazione di Villa Literno hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare emessa dal tribunale di Napoli Nord nei confronti di D. P., 47 anni, residente a Villa Literno, ritenuto reponsabile di ricettazione e detenzione di arma clandestina.

Il 47enne, ad inizio febbraio, vide la moglie parlare con un altro uomo. Ando su tutte le furie ed in preda alla gelosia aggrediva il "rivale" minacciandolo di morte e colpendolo al capo con il calcio di una pistola, illegalmente detenuta. I carabinieri, fatti intervenire dalla vittima, a seguito di perquisizione domiciliare, rinvenivano l’arma utilizzata da D.P., che nel frattempo si rendeva irreperibile.

Le immediate indagini, pienamente condivise dalla competente autorità giudiziaria, hanno portato all’emissione della misura cautelare. L’arrestato è stato accompagnato ai domiciliari, a dispozione dell’autorità giudiziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento