Gazebo, chiosco e piscina abusivi: sequestro nel lido

Operazione dei carabinieri di Sessa Aurunca. Denunciato il titolare

Blitz al lido

Sei gazebo, un chiosco adibito a bar, cabine adattate a servizi igienici, una piscina. Tutto realizzato in difformità del regolamento demaniale. È il risultato del sequestro presso uno stabilimento balneare di Baia Domizia effettuato dai carabinieri della stazione di Baia Domizia, dai militari del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Sessa Aurunca, dalla capitaneria di porto di Mondragone ed il personale dell'ufficio demaniale. Benché il titolare dello stabilimento balneare, un 53enne di Casaluce fosse in possesso del permesso a costruire, ha posto in essere opere illecite poiché in difformità al codice e regolamento demaniale. L'uomo è stato denunciato alla Procura di Santa Maria Capua Vetere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vince il concorso ma rinuncia al lavoro in Comune a tempo indeterminato

  • Klaus Davi fa ballare la techno al figlio di Sandokan per pubblicizzare il nuovo libro | VIDEO

  • Nel casertano un salvadanaio da 2,4 milioni di euro depositati alle Poste

  • Vincita da 10mila euro: festa in ricevitoria

  • Ex carabiniere si lancia con l'auto contro la caserma: fermato

  • Lutto a scuola, muore professoressa di 56 anni

Torna su
CasertaNews è in caricamento