rotate-mobile
Venerdì, 1 Luglio 2022
Cronaca Capua

I vigili trovano gatto morto di fame dopo la segnalazione dei volontari

L'animale senza vita nel cortile del complesso ecclesiastico Sant'Anna

Un gattino morto, presumibilmente, perché rimasto senza acqua e cibo da giorni.

È stato il primo agghiacciante riscontro degli agenti della polizia municipale di Capua all'interno del cortile (con annesso giardino) del complesso ecclesiastico Sant'Anna dopo che era giunta dagli animalisti capuani una segnalazione in merito alla criticità verificatasi all'interno del complesso ecclesiastico: una colonia felina intrappolata e sprovvista di viveri.

Nonostante la colonia felina fosse stata riconosciuta nel 2019 il parroco delle parrocchie di Capua Centro, don Gianni Branco, ha fatto installare delle inferriate in modo da impedire l'accesso ai volontari che si recavano presso la chiesetta per abbeverare e nutrire i gattini.

La carcassa del felino senza vita è stata segnalata all’Asl Veterinaria casertana. Al vaglio degli inquirenti l'apertura di un fascicolo presso la Procura di Santa Maria Capua Vetere per il reato di maltrattamento di animali.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I vigili trovano gatto morto di fame dopo la segnalazione dei volontari

CasertaNews è in caricamento