menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La bombola di gas trovata all'interno della casa

La bombola di gas trovata all'interno della casa

Il rapinatore di nonna Angela voleva far esplodere la casa

La lite in casa, poi ha aperto il gas: i carabinieri hanno evitato una strage

E’ stato fondamentale l’intervento dei carabinieri che oggi hanno evitato una strage in via Archimede a Marcianise. Protagonista della vicenda un ragazzo di 38 anni, Domenico Trombetta, finito alla ribalta perché dieci giorni fa aveva tentato una rapina nel tabacchi di via Gemma ma fu messo in fuga da nonna Angela ed immediatamente arrestato. Per il ragazzo erano stati disposti i domiciliari, ma proprio nella casa dove era ‘detenuto’ si è rischiato grosso.

Tormbetta, dopo aver staccato una bombola di gas dal balcone della sua abitazione e barricatosi in casa, minacciava di far saltare in aria l’intero palazzo. Giunti sul posto i militari dell’Arma, avvertito il forte odore di gas proveniente dall’appartamento ubicato al primo piano della palazzina,  hanno messo in sicurezza l’intera area facendo evacuare lo stabile e facendo spostare le auto parcheggiate in quei pressi.

Quindi, dopo aver cinturato la zona per evitare che qualcuno potesse avvicinarsi sono entrati nell’appartamento dove, dopo aver negoziato col Trombetta, in evidente stato di agitazione, sono riusciti a farsi aprire la porta rinvenendo, nella sua stanza da letto, una bombola di gas aperta. Bloccato il soggetto, dopo aver chiuso e messo in sicurezza la bombola di gas hanno aperto tutte le finestre che erano state chiuse da Trombetta in maniera ermetica, scongiurando così il pericolo di esplosione. L’arrestato, che ha giustificato il suo gesto riconducendolo al diniego della nonna di dargli del denaro per l’acquisto di stupefacente, è stato tratto in arresto e tradotto al carcere di Santa Maria Capua Vetere. 

Sulla vicenda è intervenuto anche il sindaco di Marcianise Antonello Velardi: "Un grande grazie ai carabinieri, sprezzanti del pericolo, coraggiosi oltre la ragione. Ora è in galera. Finalmente”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento