Tre ladri fanno irruzione nel supermercato 'Politico': costretti alla fuga

Qualcosa ha disturbato l'azione dei malviventi che sono scappati dopo poco più di un minuto

I ladri filmati nel supermercato

Poco più di minuto: tanto è durato il colpo dei rapinatori che, nella notte tra giovedì e venerdì, hanno fatto irruzione nel supermercato ‘Politico’ di Casagiove.

I tre ladri, che sono stati ripresi dalle telecamere a circuito interno, hanno preso soldi dalle casse ed hanno tentato di entrare anche negli uffici della direzione, ma senza riuscirsi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Forse qualcosa li ha distratti e li ha costretti a scappare prima di essere riusciti ad entrare nell’ufficio, dove, forse, pensavano di trovare altri soldi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SPECIALE MARCIANISE Abbate sfiora i 9mila voti, Velardi a contatto. Alessandro Tartaglione all11%

  • Tempesta nel casertano: abbattuti cartelloni pubblicitari ed alberi, volano anche pezzi di tetto | FOTO

  • SPECIALE MARCIANISE Moretta super con 1164 preferenze: cinque donne tra i candidati più votati

  • Maresciallo dei carabinieri investito e ucciso mentre fa jogging: arrestato 21enne

  • “Avremo 5mila contagi in 4 settimane”, l'allarme di De Luca

  • Nel casertano si torna a morire e c'è un nuovo picco di contagi per Covid-19

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento