Ladri in azione al liceo, portati via i computer | FOTO

La denuncia del sindaco Dell'Aversana: "Hanno aggredito l’istituzione scolastica che già soffre"

Il furto al Siani

Furto alla succursale del Liceo Scientifico “Siani” di Sant'Arpino. E' quanto ha denunciato il sindaco Giuseppe Dell'Aversana che ha provveduto ad avvisare il presidente della Provincia Giorgio Magliocca del raid avvenuto nella notte con i banditi che, dopo aver divelto le inferriate e le porte blindate, hanno portato via i computer presenti nell'istituto.

"Farabutti senza scrupoli - si legge nella nota del sindaco - hanno creato un danno enorme alla scuola, questi vandali hanno colpito al cuore ancora una volta la cultura e la speranza. Hanno aggredito l’istituzione scolastica che già soffre per le ristrettezze del covid un’emergenza didattica senza precedenti. Vigili urbani e carabinieri sono sul posto con gli assessori ed è stata avvisata la preside del liceo. Ho pure avvisato il presidente della provincia Magliocca sempre disponibile nei confronti di questa nostra istituzione scolastica".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il sindaco poi sottolinea come "il danno, causato stanotte da un gruppo di delinquenti, è l’ennesima dimostrazione di come sia duro e complicato governare questo territorio dove alle croniche carenze sociali ed economiche bisogna aggiungere una delinquenza diffusa e senza scrupolo. Noi continueremo ad impegnarci ed a lavorare sodo per questo territorio e per la scuola e non ci lasceremo intimidire".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • False ricette per intascare i soldi dall'Asl Caserta: chiuse le indagini per 14 persone

  • Due casi fuori la 'zona rossa' di Mondragone. Un nuovo caso anche a Falciano

  • Macchia nera in mare, era letame. Denunciati padre e figlio

  • Sgominata la banda dei magazzinieri: arresti anche nel casertano

  • Schiavone: "La Provincia era un ente permeabile grazie a Ferraro e Cosentino"

  • Droga venduta al bar sull'asse Caivano-Caserta, 11 indagati

Torna su
CasertaNews è in caricamento