rotate-mobile
Cronaca Macerata Campania

Spari durante l'assalto alla gioielleria

I ladri sfondano la vetrata d'ingresso dell'attività commerciale in via Garibaldi, ma sono costretti a scappare a causa del sistema d'allarme con fumogeno

Spari in aria e vetrina sfondata: i ladri fuggono a causa del sistema di allarme con fumogeno. È quanto accaduto verso le 2,30 nella notte tra domenica e lunedì a Macerata Campania, dove a finire nel mirino dei ladri è stata la gioielleria 'Emozioni d'oro' di via Garibaldi.

I ladri hanno sfondato la vetrata d'ingresso dell'esercizio commerciale, ma una volta all'interno hanno avuto una brutta sorpresa. È infatti scattato l'allarme ed il locale, provvisto di sistema Ufo, si è subito riempito di fumo. I malviventi, dunque, sono stati costretti a scappare via. Per depistare i curiosi residenti svegliati dal frastuono, i ladri hanno sparato tre colpi d'arma da fuoco in aria poco prima di scappar via.

Sul posto è sopraggiunta una pattuglia dei carabinieri della stazione di Macerata Campania per gli accertamenti. I militari dell'Arma hanno rinvenuto i tre bossoli poco distanti l'ingresso della gioielleria, presumibilmente appartenenti ad un'arma di piccolo calibro.

È ancora in corso la quantificazione del danno creato dal raid. Sono stati acquisiti i filmati del sistema di videosorveglianza della gioielleria al fine di identificare la banda. I carabinieri non escludono un collegamento con il precedente furto commesso lo scorso venerdì ai danni di un'altra gioielleria distante solo poco centinaia di metri.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spari durante l'assalto alla gioielleria

CasertaNews è in caricamento