Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Furto nel supermercato, ladri tornano liberi dopo mezza giornata

Convalidato l'arresto della polizia ma senza l'applicazione di misure cautelari

La direttissima a Santa Maria Capua Vetere

Sono tornati liberi i due ladri georgiani arrestati dalla polizia dopo un furto al Famila di viale Carlo III, a Caserta, nella serata di martedì. Il giudice De Stasio del tribunale di Santa Maria Capua Vetere, dopo aver convalidato l'arresto, non ha applicato alcuna misura cautelare a carico dei due indagati, difesi dall'avvocato Maria Rosaria Gravina. Il pubblico ministero Fiore aveva chiesto il divieto di dimora a Caserta per entrambi. I due dovranno presentarsi nuovamente dinanzi al giudice a inizio ottobre per il processo che si celebrerà con il rito abbreviato. 

I due, 27 e 35 anni, erano stati notati dai dipendenti della Prestige Security di 'ronda' esterna al supermercato che si sono insospettiti dell'arrivo dei due georgiani a bordo di una malandata Mitsubishi che sono entrati nel supermercato con due borsoni. Alla richiesta dei vigilantes di mostrare il contenuto dei borsoni i due sono scappati venendo bloccati nel parcheggio. Nel frattempo è giunta sul posto una volante della Squadra Volanti della Questura che li ha perquisiti ed arrestati. I due avevano rubato merce per circa 200 euro, perlopiù legata all'igiene personale (lamette, prodotti per i capelli e cosmetici). 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto nel supermercato, ladri tornano liberi dopo mezza giornata

CasertaNews è in caricamento