Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Marcianise

Chiesta la condanna della titolare di un bar

E' accusata di furto di energia elettrica

Un anno e sei mesi di carcere. E’ questa la richiesta di condanna avanzata dal pubblico ministero nei confronti della titolare di un bar di Marcianise accusata di furto di energia elettrica. La donna, arrestata a dicembre, ha scelto di essere giudicata col rito abbreviato (è assistita dall’avvocato Pasquale Delisati). Secondo gli atti d’accusa la 45enne avrebbe installato un sistema che le consentiva di risparmiare sull'elettricità. Un meccanismo fraudolento che le avrebbe consentito un risparmio di circa 65 mila euro in due anni. La sentenza del giudice Cardullo è attesa nei prossimi giorni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiesta la condanna della titolare di un bar

CasertaNews è in caricamento