Contatori manomessi, 4 arresti: le indagini partite dalla denuncia di un'azienda

Ordinanze di custodia cautelare per imprenditori, tecnici ed elettricisti: furto da 24mila euro

(foto di repertorio)

Un'azienda di Orta di Atella segnalata dall'azienda erogatrice di servizi energetici Enel ha dato l'avvio alle indagini condotte dai carabinieri della sezione operativa del Nord della compagnia di Marcianise, che stamattina hanno dato esecuzione ad un'ordinanza di applicazione della misura cautelare emessa dal Tribunale di Napoli Nord nei confronti di 7 indagati, tutti residenti nel napoletano per furto aggravato in concorso.

La società Enel presso l'azienda di Orta di Atella ravvisò delle anomalie regolarmente denunciate presso la compagnia marcianisana che furono oggetto di accertamento. Dai riscontri dei carabinieri presso l'azienda ortese non pervennero profili di reità ma tale attività tecnica portò ad ampliare l'orizzonte investigativo a Casandrino e Mugnano di Napoli dove si sono consumate le attività delittuose dei 7 indagati (3 imprenditori, 1 tecnico dipendente Italgas, 3 tecnici elettricisti lavoratori autonomi) in danno alle aziende Enel ed Italgas mediante manomissione dei contatori con alterazione dei circuiti elettronici, dei cronografi ed installazione di radiocomandi per interruzione radiocomandata delle fasi per un controvalore economico pari a circa 24mila euro.

Grazie ad intercettazioni telefoniche ed ambientali, pedinamenti perquisizioni e sequestri l'attività d'indagine partita nel mese di novembre 2015 e conclusasi nel dicembre del 2017 consentì di delineare i vari profili degli indagati prendendo come punto di riferimento Orta di Atella spostandosi poi sull'asse Casandrino-Mugnano per concludersi favorevolmente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • Il terno al Lotto per l'addio a Maradona

  • Lotta ai furbetti senza assicurazione e collaudo, ecco 4 telecamere | FOTO

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • Il casertano piange 24 vittime: un morto all'ora per Covid in una sola giornata

  • Quasi 2mila guariti nel casertano. Cala percentuale dei positivi

Torna su
CasertaNews è in caricamento