Irruzione dei ladri in Comune: portati via soldi e carte d’identità

Sul caso stanno indagando i carabinieri. Al setaccio le telecamere

Il Comune di Cervino è stato visitato dai ladri

Ladri in azione nella notte tra martedì e mercoledì negli uffici del Comune di Cervino. I malviventi hanno fatto irruzione col calare del buio ed hanno razziato 300 euro e le carte di identità che erano pronte per essere consegnate ai cittadini. A fare la scoperta del furto sono stati in mattinata i dipendenti dell’Ufficio Anagrafe che hanno immediatamente allertato le forze dell’ordine. Sul posto sono giunti i carabinieri di Santa Maria a Vico che hanno effettuato i rilievi del caso e che ora stanno verificando se, tramite le telecamere piazzate in zona, si riuscirà a risalire all’identità dei ladri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violento temporale sul casertano: strade allagate. E' già caos | FOTO E VIDEO

  • Tra i rifiuti spunta una fattura: vigili urbani incastrano il "mago delle cantine" | FOTO

  • Trasforma la tettoia in mansarda, 'condannato' dal giudice

  • Addio Nando: una vita in musica spezzata da un atroce destino

  • Arrivano nel casertano per le vacanze ma sono positivi al coronavirus

  • Corruzione, imprenditore casertano nell'inchiesta col consigliere regionale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento