Furto a casa: rubati PlayStation, tablet e soldi della comunione

I malviventi hanno approfittato dell'assenza dei proprietari per mettere a segno il colpo

Furto a casa: rubati PlayStation, tablet e soldi della comunione. E' questa la triste disavventura per due giovani che vivono a Casapesenna. Avevano lasciato la casa per qualche ora, per degli impegni, e al ritorno hanno trovato tutto a soqquadro. E immediatamente hanno capito quello che era accaduto, ovviamente con preoccupazione e delusione. I malviventi sono riusciti ad intrufolarsi all'interno dell'abitazione sapendo bene che all'interno della casa non c'era nessuno e quindi non è da escludere che stessero 'studiando' il colpo già da alcuni giorni.

Quando hanno capito che erano liberi di agire si sono messi all'opera rubando una PlayStation del figlio di 8 anni della coppia, tutti i giochi, un tablet e qualche migliaio di euro che i giovani stavano mettendo da parte per la comunione del figlio. Un dramma nel dramma perché marito e moglie lavorano ogni giorno e fanno enormi sacrifici, compreso l'affitto, per portare avanti la famiglia. Hanno denunciato il tutto ai carabinieri con la speranza che i malviventi vengano acciuffati e destinati alla galera. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Accoltellato il dj Joseph Capriati: il padre arrestato per tentato omicidio

  • Un casertano 'firma' la nuova stazione della metro di New York

  • Joseph Capriati operato in ospedale. Ricostruita la lite in casa col padre

  • Caserta in ansia per Joseph Capriati, il dj più famoso da Ibiza agli Usa

  • Scuole chiuse, altri 3 sindaci firmano l'ordinanza di proroga

  • Muore improvvisamente ed i carabinieri scoprono la casa a luci rosse

Torna su
CasertaNews è in caricamento