Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Furto al Carrefour, due condanne ed un'assoluzione

Cade l'accusa di resistenza a pubblico ufficiale

Due condanne ed un'assoluzione. Si è concluso così il processo a carico di tre persone accusate di aver rubato alcune bottiglie di liquore al Carrefour di via Cesare Battisti, a Caserta, e di resistenza a pubblico ufficiale.

Il giudice Pellegrino, del tribunale di Santa Maria Capua Vetere, all'esito del giudizio abbreviato ha inflitto 2 mesi ciascuno a Danilo A. ed Anna N., solo per il furto, mentre Raffaele S. è stato assolto da tutte le accuse. I legali, gli avvocati Daniele Delle Femmine (per Anna N. e Raffaele S.) e Natalino Giannotti (per Danilo A.) sono riusciti a fare cadere l'accusa di resistenza a pubblico ufficiale (secondo la ricostruzione della Procura i tre non si sarebbero fermati ad un posto di blocco).

Caduta anche l'aggravante di aver commesso il furto in più di tre persone. Il pm nel corso della sua requisitoria aveva invocato 6 mesi per tutti e tre gli imputati. I fatti di cui al processo si sono verificati nel 2016.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto al Carrefour, due condanne ed un'assoluzione

CasertaNews è in caricamento