rotate-mobile
Cronaca

Tre borseggiatori incastrati sull'autobus grazie alle telecamere

Tra loro anche un casertano. Sono stati fermati dai carabinieri

La telecamera di videosorveglianza sale sull'autobus e fa arrestare tre borseggiatori. E' successo a Palermo. I carabinieri della compagnia di Piazza Verdi durante un servizio antiborseggio eseguito sui mezzi pubblici della città hanno arrestato un 52enne, un 54enne (E.B., palermitano residente a Villabate) e S.L., 57 enne originario di Caserta ma residente a Palermo.

Gli uomini, già conosciuti ai carabinieri, sono stati notati a bordo dell’autobus che collega la stazione centrale agli ospedali Civico e Policlinico, mentre si aggiravano con fare sospetto tra i passeggeri, per poi scendere ad una fermata in corso Tukory. "Per questo motivo - spiegano dal comando dell'Arma - i tre sono stati sottoposti a perquisizione, che ha consentito di rinvenire complessivamente 190 euro, soldi ritenuti di illecita provenienza. I carabinieri grazie al tempestivo esame delle immagini riprese dall’impianto di videosorveglianza presente sul mezzo, hanno riscontrato che i tre, agendo in concorso,  avevano rubato i soldi dal portafogli di un 77enne”. Gli arrestati sono stati sottoposti alla misura degli arresti domiciliari nelle proprie abitazioni, in attesa dell’udienza di convalida con rito direttissimo. Al termine del giudizio, l’arresto è stato convalidato ed ai tre è stata applicata la misura cautelare degli arresti domiciliari con braccialetto elettronico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tre borseggiatori incastrati sull'autobus grazie alle telecamere

CasertaNews è in caricamento