menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furto in un laboratorio di ceramica: arrestato 18enne, il complice è fuggito

Inseguiti dai carabinieri che li hanno sorpresi col bottino

Arrestato per furto aggravato e possesso di attrezzi atto allo scasso: R. L. 18enne albanese sorpreso dai carabinieri della stazione di Baia Domizia mentre travisato scavalcava la recinzione di un laboratorio di ceramica sulla Strada statale Domiziana in località Levagnole a Mondragone.

Il 18enne rumeno, in compagnia di un 'socio' dileguatosi nelle campagne limitrofe alla Domiziana, si era introdotto nella notte di venerdì nel laboratorio di ceramica mondragonese coperto da un cappuccio e con una pistola, scoperta essere giocattolo legata alla cintola dei pantaloni.

I militari, avvistati i due ladri, li hanno inseguiti riuscendo a trarre in arresto solo il rumeno. Il bottino del furto era nascosto in un sacco di liuta contenente attrezzature da lavoro elettriche riconsegnate dai militari al legittimo proprietario.

L'arrestato é stato trattenuto presso la camera di sicurezza della compagnia carabinieri di Sessa Aurunca in attesa della celebrazione del rito direttissimo stamane presso il tribunale di Santa Maria Capua Vetere. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Una alunna positiva al coronavirus: tornano in Dad due classi

Attualità

Insegnante della scuola media positiva al coronavirus

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento