rotate-mobile
Cronaca

Quattro ragazze nei guai dopo il furto all'Oviesse

Nei loro confronti proposto anche il Foglio di via non essendo residenti nel capoluogo

La Polizia di Stato di Caserta, nella giornata di ieri (7 novembre), ha denunciato quattro giovani donne, di età compresa fra i 19 e 20 anni, responsabili del reato di furto aggravato in concorso.

Secondo l'accusa, il quartetto avrebbe sottratto prodotti di cosmesi alla nota catena commerciale Oviesse di Caserta, per un valore commerciale di circa 400 euro.

Nel merito, personale della Squadra Volanti dell’ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico della Questura di Caserta interveniva  presso l’Oviesse di Caserta sito in via G.M. Bosco, dove le donne venivano fermate all’atto del passaggio delle barre antitaccheggio, con la refurtiva  occultata all’interno delle loro borse.

In considerazione dell’evento delittuoso, tenuto conto che le autrici sono residenti in altri comuni della provincia di Caserta, veniva proposto nei loro confronti l’avvio del procedimento amministrativo per l’irrogazione della Misura di Prevenzione del Foglio di via Obbligatorio dal comune di Caserta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quattro ragazze nei guai dopo il furto all'Oviesse

CasertaNews è in caricamento