Furti e scippi sul litorale, protestano i balneari

Oltre 20 denunce in pochi giorni. Due donne aggredite e derubate

Una delle vittime scippata in auto

Furti e borseggi, oltre 20 denunce in pochi giorni. Turisti e residenti di Castel Volturno sotto scacco di bande di rom. L'ultimo episodio, ieri, sul lungomare tra Lido Scalzone e Lido Bernardino.

Secondo quanto riferito da AdnKronos una donna casertana 50enne, infatti, ha denunciato di essere stata aggredita e derubata da una coppia di nomadi. I due scippatori, di origine rom, a bordo di un'auto Mercedes, hanno atteso che la donna scendesse per un secondo dall'auto per romperle il vetro del finestrino passeggeri e prendersi la borsa contenente soldi e documenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella fuga un pedone stava per essere investito in pieno ed è stato costretto a ricorrere alle cure mediche. Un'altra anziana originaria di Aversa, invece, è stata scippata sotto casa. I proprietari dei lidi balneari protestano e chiedono tutti "maggiori controlli" perché sono stati costretti ad assumere parcheggiatori privati per controllare le auto dei turisti a causa dell'escalation di furti. Si chiede un maggior numero di forze dell'ordine per fronteggiare problemi vecchi e nuovi ed aumento di servizi con personale in abito civile al fine di sfruttare il fattore sorpresa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morti al ritorno dal mare, lacrime e dolore per l’addio a Donato ed Asia

  • Finto contratto da badante per il permesso di soggiorno

  • Casa del sesso in centro, arrestata latitante internazionale

  • Tangenti per gli appalti di esercito ed aeronautica, indagato tenente colonnello casertano

  • Le confessioni in carcere del rampollo: “10mila euro al mese al padre ergastolano. Ha incontrato Zagaria a Modena”

  • Botto in autostrada, auto distrutte dopo lo schianto | FOTO

Torna su
CasertaNews è in caricamento