Furti e lesioni ma per i giudici "non è pericoloso"

Il Tribunale rigetta la richiesta della sorveglianza speciale

La decisione dei giudici

Condanne per furto, per episodi risalenti al triennio 2006-2008, e per detenzione e porto di armi, minaccia e spari, nel 2011. Un soggetto che la Procura della Repubblica ritiene pericoloso al punto da chiedere l'applicazione della misura di prevenzione della sorveglianza speciale (con obbligo di dimora nel comune di Caserta per un anno e mezzo) a carico di Rocco Belardo, 43enne di Caserta.

Istanza che ieri il tribunale ha rigettato accogliendo la tesi dell'avvocato difensore di Belardo, Nello Sgambato. Ad avviso della seconda sezione penale (Collegio D presieduto dal giudice Massimo Urbano) Belardo non è pericoloso, almeno da un punto di vista dei reati predatori necessari al fine di poterlo inquadrare in una delle categorie su cui è possibile applicare una misura di prevenzione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli ultimi reati commessi in tal senso da Belardo risalgono al periodo tra il 2008 ed il 2011 mentre attualmente risulta imputato in un procedimento per lesioni personali, per fatti accaduti nel 2016.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lieve aumento dei contagi nel casertano: ecco i comuni più colpiti della seconda ondata

  • Scuole, il 24 e 25 settembre sarà sciopero: si teme nuovo rinvio dell'apertura

  • I contagi aumentano ancora. Caserta supera Aversa: è la città con più positivi

  • Terremoto a 24 ore dalle elezioni. Candidato sindaco indagato per voto di scambio: "Accuse da mitomani"

  • Record di nuovi contagi nel casertano: mai così tanti in un giorno

  • Nuovo boom di contagi nel casertano, ma crescono anche i guariti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento