rotate-mobile
Cronaca Santa Maria Capua Vetere

Furti e degrado nel cimitero | FOTO

Portati via i fiori dalla cappella di Sant'Andrea che si presenta in cattive condizioni per quel che riguarda la pulizia e la manutenzione

Nuovo furto al cimitero di Santa Maria Capua Vetere e precisamente alla cappella nuova di Sant'Andrea Apostolo. Pochi giorni fa i parenti di due defunti che riposano al primo piano della cappella si sono recati al cimitero per fare visita ai propri cari. Arrivati sul posto l'amara scoperta: i bouquet di fiori finti che erano nei portafiori erano spariti. Qualcuno li aveva rubati. Ovviamente i familiari hanno provveduto ad acquistare nuovamente dei fiori.

Il problema non è il valore del furto ma il gesto in sé che nel cimitero di Santa Maria Capua Vetere è molto frequente. Non è la prima volta che capita un episodio simile. Oltre ai fiori, ignoti hanno portato via dalle varie cappelle anche le lettere delle lapidi, i copri lampade e immagini sacre. Non molto tempo fa c'è chi si "divertiva" anche a distruggere i vetri delle cappelle per portare o meno via del materiale religioso, probabilmente per rivenderlo a qualche euro. C'è chi dalla tomba del proprio caro si è visto sottrarre anche coroncine di pochissimi euro di valore. Gesti davvero incommentabili. Del resto poche le persone che frequentano l'area sacra durante la settimana e nel periodo non a cavallo della Commemorazione dei defunti. Sarà questo il motivo? O meglio l'essere lontano da occhi indiscreti che permette a chi ruba di farlo "senza pensieri"?

Fatto sta che ai cari dei defunti dispiace sapere che possono accadere certi episodi. L'altro giorno un'anziana spiegava che dalla tomba della figlia rubano spesso i fiori, freschi o secchi che siano, e che lei, nonostante una pensione minima, cerca sempre di ricomprarli perché la figlia adorava i fiori. 

Tornando alla cappella di Sant'Andrea, in molti negli ultimi tempi si lamentano anche della scarsa pulizia e manutenzione. Dalla morte del priore la situazione è peggiorata. Fiori secchi a terra, polvere, ragnatele, rubinetti guasti e diversi disagi. Chi di competenza dovrebbe provvedere per evitare che quanto fatto in passato per la manutenzione della struttura non diventi vano ma soprattutto dovrebbe garantire l'ordinario nella struttura.

cappella sant'andrea sporcizia1-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti e degrado nel cimitero | FOTO

CasertaNews è in caricamento