Assalto al caseificio e al bar durante il coprifuoco: è caccia alla banda di ladri

Malviventi in fuga con il bottino dopo i furti a Brezza e Santa Maria La Fossa. Indagano i carabinieri

I ladri ripresi dalle telecamere di videosorveglianza

Due furti messi a segno nella notte dalla stessa banda, nonostante il 'coprifuoco del coronavirus'.

Dopo aver assaltato un caseificio sito a Brezza (portando via un registratore di cassa con 400 euro, oltre a salumi e formaggi vari per un importo di 1200 euro), quattro malviventi, a bordo di una Bmw di colore scuro, si sono diretti verso un bar-tabacchi in Corso Umberto I a Santa Maria La Fossa, hanno divelto la saracinesca ed una volta all'interno hanno rubato un cambiamonete della slot machine, varie stecche di sigarette e diversi Gratta e vinci.

Pochi minuti per mettere a segno entrambi i colpi e dileguarsi. Il proprietario del bar, allertato dal sistema di vigilanza innescato, ha chiamato i carabinieri. I militari della sezione radiomobile della compagnia di Santa Maria Capua Vetere sono accorsi per i primi rilievi. Le indagini sono affidate ai carabinieri della stazione di Grazzanise che ora sono sulle tracce dei ladri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vince il concorso ma rinuncia al lavoro in Comune a tempo indeterminato

  • Klaus Davi fa ballare la techno al figlio di Sandokan per pubblicizzare il nuovo libro | VIDEO

  • Nel casertano un salvadanaio da 2,4 milioni di euro depositati alle Poste

  • Vincita da 10mila euro: festa in ricevitoria

  • Muore a 49 anni col virus. La rabbia del sindaco: "Smettiamola di sottovalutare la situazione"

  • Ex carabiniere si lancia con l'auto contro la caserma: fermato

Torna su
CasertaNews è in caricamento