rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Cronaca Villa Literno

Furti per 265mila euro nelle aziende agricole, 6 arresti

In manette cinque romeni e un pakistano fra Villa Literno e Parete

Furti nelle aziende agricole, sei persone in manette. Blitz tra Parete e Villa Literno dove sono finiti in manette cinque romeni e un pakistano, di eta' compresa tra i 40 e i 32 anni.

Le indagini, condotte dalla squadra mobile di Perugia, sono iniziate nel giugno del 2023 dopo il furto in un'azienda agricola del capoluogo umbro. Dalle indagini e' emerso che in quattro, dopo aver forzato il cancello di ingresso, erano entrati nell'azienda, impossessandosi di diversi elettrodomestici, di 420 litri di gasolio e un cavo elettrico di 900 metri, per un valore di 100mila euro. La visione dei filmati e le attivita' investigative successive, avevano permesso di identificare quali autori del furto tre cittadini romeni e il pakistano, oggi destinatari della misura cautelare. Ulteriori indagini, che hanno sfruttato anche lo studio dei tracciati gps degli indagati, hanno permesso di ipotizzare il coinvolgimento dei quattro, insieme ad altri due romeni, in altri colpi commessi in altrettante aziende agricole, 

Gli indagati, secondo quanto ricostruito, alternandosi nei raid e con la partecipazione in alcune circostanze di altri complici rimasti ignoti, avrebbero razziato 1.500 litri di gasolio, cavi elettrici per oltre 9 chilometri di lunghezza, 3 furgoni e attrezzature varie per oltre 265mila euro totali.

Uno degli indagati è già detenuto per altra causa presso la Casa Circondariale di Santa Maria Capua Vetere, 4 risultati residenti in Campania sono stati rintracciati e condotti nella struttura penitenziaria; uno è attualmente irreperibile sul territorio nazionale per il quale saranno attivate ricerche anche in ambito internazionale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti per 265mila euro nelle aziende agricole, 6 arresti

CasertaNews è in caricamento