Raffica di furti auto, i cittadini chiedono le telecamere

Diversi casi segnalati nella stessa zona

Diversi furti di auto, tutti messi a segno nella stessa strada ed i cittadini ormai non ce la fanno più. E’ quanto emerge da una denuncia pubblica postata su Facebook ed indirizzata al sindaco di Marcianise Antonello Velardi con la quale si chiede di installare telecamere per rendere la vita difficile ai ladri. La vicenda riguarda via Falcone, La strada dove è situata la scuola elementare De Sanctis facente parte dell'istituto comprensivo Cavour. “Ormai da mesi a questa parte i furti d'auto in quella zona sono all'ordine del giorno - scrive Luca -. Solamente a persone che fanno parte del mio nucleo familiare hanno fregato ben due macchine, una Hyundai Tucson e una Renault Clio. Considerando tutti gli altri residenti nella zona ai quali è stata sottratta l'auto si arriva ad un numero considerevole. Ora io mi domando: ma con la quantità di denunce e segnalazioni effettuate presso i Carabinieri, installare delle telecamere per tutelare i cittadini è tanto difficile? Tra l'altro - aggiunge - martedì sera sono stato testimone di uno spiacevole accadimento. Sono stato seguito da due moto da via Giudice Falcone fino a sotto casa, con il palese intento di raggiungere una zona adatta per poi commettere una rapina nei miei confronti. Spero fortemente nella concretizzazione di qualsiasi sistema di tutela,a mio avviso resa ancor più necessaria con la recente ristrutturazione della piazzetta, luogo di gioco di parecchi bambini e ragazzini, sia di giorno che di sera”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vinti 14mila euro nel casertano: centrato un terno al Lotto

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Pasticcio zona rossa in Campania, oggi arriva la nuova classificazione

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • Imprenditore casertano ubriaco alla guida uccide 37enne

  • Il sindaco non ha più la maggioranza: bilancio bocciato. Dopo 18 mesi finisce l'era Golia

Torna su
CasertaNews è in caricamento