Cronaca Orta di Atella

Furbetti del cartellino: assolti 70 dipendenti del Comune

La sentenza del giudice a 7 anni dalle indagini

Tutti assolti. E’ la sentenza emessa dal giudice Maisto del tribunale di Santa Maria Capua Vetere al termine del processo di primo grado a carico dei 70 dipendenti del Comune di Orta di Atella finiti sotto processo per numerosi episodi di assenteismo.

Un’indagine condotta nel 2014 e che, dopo un anno, aveva visto scattare le misure cautelari. Oggi la sentenza di assoluzione. In totale, però, i lavoratori indagati furono 85, su un numero complessivo in servizio al comune casertano di 128 addetti (compresi Lsu). La prima ‘sforbiciata’ vi fu durante l’udienza preliminare mentre oggi c’è stata la sentenza del tribunale.

La Procura aveva sostenuto che vi era un modo sistematico per “darsi una mano” a vicenda per timbrare i cartellini. Per verificare gli allontanamenti illegali dagli uffici, i carabinieri avevano piazzato anche delle telecamere, all'interno ed all'esterno della casa comunale. I controlli incrociati dei difensori hanno permesso di accertare che se da un lato i badge venivano timbrati da altri impiegati al tempo stesso i lavoratori non uscivano dal municipio assentandosi. Questa la linea che ha convinto il giudice a pronunciare verdetto assolutorio.

Nel processo erano coinvolti anche alcuni appartenenti alla Polizia municipale. Le accuse contestate ai dipendenti erano di truffa aggravata a danno dell’Ente locale, nonché la speciale ipotesi di reato che prevede la punizione del dipendente di una pubblica amministrazione che attesti falsamente la propria presenza in servizio mediante l’alterazione dei sistemi di rilevamento della presenza o con altre modalità fraudolente. Nel collegio difensivo sono stati impegnati, tra gli altri, gli avvocati Mario Griffo, Franco Liguori, Gennaro Caracciolo, Giovanni Pizzo, Maurizio Capasso, Edoardo Aprea, Armando Corsini, Gabriele Piatto, Arcangelo D'Alessio, Pasquale Delisati, Giovanni Migliaccio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furbetti del cartellino: assolti 70 dipendenti del Comune

CasertaNews è in caricamento